Crea sito

Non si butta via niente...di dolce...

Tempi di crisi....mai buttare qualcosa che sia commestibile....è un sano principio che dovremmo seguire tutti, e non solo in tempi come questi...qui parliamo di dolci prodotti con qualcosa che è avanzato....

Un plumcake all'arancia mal riuscito...la lievitazione probabilmente bloccata da una quantità eccessiva di liquidi...può succedere...ma l'importante è trovare un'idea che serva a salvarlo...tagliato a fette sottili e rimesso in forno a 175 °C fin quando le fette non si sono "biscottate"...ed ecco i BISCOTTI BIS...COTTI!

 ESCAPE='HTML'

Può succedere di trovare in dispensa dei biscotti ancora buoni che però hanno perso fragranza…ecco come utilizzarli…

BISCOTTI DI BISCOTTI

Ingredienti:
90 g di biscotti macinati
110 g di farina 00
50 g di zucchero di canna
1 uovo
50 g di olio o burro fuso a piacere
15 g di cacao amaro
30 g di gocce di cioccolato
1 cucchiaino raso di lievito per dolci

Impasta il tutto, fai riposare mezz'ora in frigo, stendi col mattarello e ricava i biscotti con le formine o con un bicchiere. Cuoci in forno caldo a 180 °C per 15 minuti.

 ESCAPE='HTML'

Un altro utilizzo dei biscotti avanzati…

TORTA DEL BUONSENSO

Ingredienti
150 g. farina 00
150 g. biscotti secchi tritati
100 g farina di mandorle
120 g zucchero
150 g. cioccolato fondente
100 ml latte
50 g burro fuso o 50 ml olio
2 uova
1 bustina lievito per dolci
1 pizzico di sale

Frulla le uova con lo zucchero, trita i biscotti e il cioccolato e aggiungili al composto di uova insieme agli altri ingredienti, incorporando all’ultimo il lievito. Metti il composto in una teglia di 20-22 cm di diametro imburrata e infarinata e fai cuocere in forno già caldo a 180 °C per 30-35 minuti (prova la cottura con lo stecchino). Fai raffreddare, togli dalla teglia e decora a piacere.

 ESCAPE='HTML'

DOLCE DEL RICICLO

Se ti dovesse capitare di sfornare una torta lievitata che ti sia riuscita meno soffice del solito, niente paura………

La puoi tagliare a fette sottili, la bagni con un po’ di latte (se fosse solo per gli adulti potresti anche usare un liquore a tuo gusto, in questo caso avrei utilizzato l’amaretto) e la disponi a strati farcendoli con una crema ottenuta riscaldando senza portare a bollore 250 g di panna liquida nella quale fai sciogliere 200 g di buon cioccolato fondente. Alla fine puoi decorare, per esempio,  con scaglie di mandorle. Garantisco il risultato!

 ESCAPE='HTML'

Ti è avanzata una colomba? Prova questa delizia...

COLOMBA A MODO MIO

Taglia a fette sottili la colomba, disponi le fette su un piatto da portata e ricoprile con metà della crema ottenuta lavorando con le fruste elettriche 500 g di mascarpone, 3 tazzine di caffè ristretto e 3 cucchiai di zucchero a velo. Cospargi la crema con gocce di cioccolato fondente e sovrapponile  un altro strato di fette di colomba, sulle quali stendi l’altra metà della crema. Decora a piacere e tieni in frigo fino al momento di servire.

 ESCAPE='HTML'

E se avanza del pandoro?

PANDORO CON CREMA AL CAFFE'

Ingredienti:
mezzo pandoro
250 g di mascarpone
Tre tazzine di caffè molto ristretto
40 g di zucchero a velo
Latte q.b.

Affetta il pandoro, disponilo su un piatto da portata e bagnalo con una tazzina di caffè leggermente zuccherato. Prepara una crema con il mascarpone, due tazzine di caffè  e lo zucchero a velo, assaggia e se ti piace più dolce aggiungi un altro po' di zucchero, frulla il tutto con le fruste elettriche e aggiungi un po' di latte se ti sembra troppo densa. Versa la crema ottenuta sul pandoro livellando bene e decora a piacere, tenendo il dolce in frigo fino al momento di servire.

 ESCAPE='HTML'

“SALVA IL PANDORO”

…un altro modo di riciclare con gusto…

Ho acquistato un pandoro farcito per mio figlio, ma ho scoperto che a lui piacciono solo quelli semplici perchè trova quelli farciti troppo stucchevoli! Allora l'ho tagliato a fette, imbevuto di caffè amaro e ricoperto di una salsa fatta con 200 g di cioccolato fondente, 150 ml di latte, 30 g di burro, una busta di vanillina...credo di avere ottenuto lo scopo!!

 ESCAPE='HTML'

PANDORO STELLA

Ingredienti:

Mezzo pandoro
500 ml di panna da montare
2 cucchiai di zucchero a velo
1 bicchierino di amaretto
70 g di gocce di cioccolato fondente

Taglia il pandoro a metà nel senso della larghezza e scava l’interno della base aiutandoti con un coltello e un cucchiaio, lasciando uno spessore di 2-3 cm. Bagna internamente le pareti e il fondo con il liquore, riempi con la panna che avrai montato con lo zucchero e alla quale avrai aggiunto 50 g di gocce di cioccolato, livella e decora con le restanti gocce. Tieni in frigo fino al momento di servire.

N.B. La panna può essere anche aromatizzata con caffè ristretto o cacao, a piacere. In questo caso naturalmente occorre aumentare la dose di zucchero.

 ESCAPE='HTML'

MEZZELUNE AL CIOCCOLATO

Una domenica ho fatto la pasta fresca ripiena…finito il ripieno, è avanzata un po’ di pasta, che naturalmente non ho buttato…l’ho rimpastata con un po’ di zucchero a velo e di lievito per dolci, tagliata a cerchio con una formina, riempita con un cucchiaino di nutella o un quadratino di cioccolato al latte, e dopo aver sigillato bene i bordi con i rebbi di una forchetta, infornato a 180 °C per 15 minuti. Poi ho spolverato con zucchero a velo e servito…

 ESCAPE='HTML'

Un altro modo di utilizzare il pandoro avanzato...

PANDORO “ALBERO DI NATALE”

Ingredienti:
Mezzo pandoro
300ml di panna
200 g di cioccolato fondente

In un pentolino fai fondere il cioccolato fondente a pezzi nella panna, a fuoco basso, senza far arrivare al punto di ebollizione. Fai a fette il pandoro e usale per rivestire il fondo di un piatto da portata, poi versa sul pandoro la crema di panna e cioccolato, fai solidificare in frigo e decora a piacere prima di servire.

 ESCAPE='HTML'

E se, nello sformare il dolce, qualcosa non funziona e ti accorgi che si era irrimediabilmente attaccato al fondo della tortiera? Può succedere....ma c'è il modo di rimediare..per esempio così:

CIAMBELLA ALLE NOCCIOLE…RECUPERATA

Ingredienti:
220 gr di farina 00
80 g di nocciole tritate
50 gr di cacao amaro
200 gr di zucchero
2 uova
60 ml di olio di semi
60 ml di latte
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina

Per la copertura:
150 g di cioccolato fondente
200 ml di panna
Granella di nocciole q.b.

Monta le uova con lo zucchero, aggiungi gradualmente tutti gli altri ingredienti e per ultimo il lievito. Versa in uno stampo a ciambella imburrato ed infarinato e infornare a 180 °C per 30-35 minuti (controlla la cottura con uno stecchino. Sforna, fai raffreddare e sforma.
Fondi il cioccolato con la panna, fai raffreddare, metti in frigo e poi monta leggermente con le fruste elettriche, spalma la crema sulla superficie della ciambella e decora con la granella di nocciole. Tieni in frigo fino al momento di servire.

 ESCAPE='HTML'